Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Rimini: integrazione e contrasto alla zanzara tigre

I dieci partecipanti al progetto -5 ragazzi riminesi e 5 richiedenti asilo – ricevuti in Consiglio comunale


RIMINI – La Presidente del Consiglio Comunale di Rimini, Sara Donati, ha ricevuto lunedì, nella Residenza Comunale, i partecipanti italiani e stranieri del progetto dal titolo ‘Porta a porta: stranieri contro la zanzara tigre’ del Ceas Comune di Rimini.


Sara Donati ha illustrato la funzione, le attività e le prerogative del Consiglio Comunale per promuovere la partecipazione di tutti alle attività di rappresentanza della città.

I partecipanti hanno poi proseguito l’attività di conoscenza delle Istituzioni dell’amministrazione comunale, nelle sale della Giunta e del Sindaco di Rimini.

I dieci partecipanti sono equamente distribuiti , 5 cittadini italiani e 5 richiedenti asilo provenienti da Paesi come Nigeria, Somalia, Afganistan.


“Un progetto – spiega Sara Donati – che coniuga integrazione sociale e tutela dell’ambiente. Tramite l’incontro con le famiglie del territorio i richiedenti asilo non compiono infatti solo un’attività utile alla collettività, ma anche passi concreti verso l’integrazione. In questa direzione, entrare e conoscere le Istituzioni locali, rappresenta un ulteriore passo verso la reciproca conoscenza e l’integrazione nella nostra comunità. Ho particolarmente apprezzato la curiosità e l’interesse dei giovani per l’attività amministrativa della città che li ospita. I ragazzi stranieri hanno espresso soddisfazione per la collaborazione con i colleghi italiani con cui hanno stretto anche legami di fiducia, confermando lo spirito più ampio di integrazione e scambio culturale di questo interessante progetto”.


L'articolo Rimini: integrazione e contrasto alla zanzara tigre sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Ravenna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza