Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Rapina al distributore, sospetto arrestato: riconosciuto grazie a una bici arancione

Il 17 gennaio alla stadio di servizio Eni la titolare è stata colpita con un tubo di metallo sotto gli occhi del figlio per 200 euro. Fermato un 36enne: per la squadra mobile ha commesso altri tre colpi a mano armata


BiciÈ stato individuato il presunto autore della violenta rapina al distributore Eni di Ravenna in via Destra Canale Molinetto nella mattinata del 17 gennaio: la titolare è stata colpita con un tubo di metallo davanti al figlio per un bottino di 200 euro. Il sospettato è un 36enne: la sera del 20 gennaio è stato arrestato dalla squadra mobile eseguendo un fermo di indiziato di delitto. Secondo gli investigatori è responsabile anche di almeno altre tre rapine a mano armata: nelle ultime tre settimane con l’utilizzo di oggetti contundenti avrebbe agito in un’altra stazione di servizio e in due negozi di generi alimentari di Ravenna e Cervia.


Gli accertamenti investigativi hanno permesso agli investigatori di notare che il malvivente, in occasione del sopralluogo e della fuga dopo la rapina del 17 gennaio, avesse nella propria disponibilità una bicicletta di un acceso colore arancio.


Rapina Eni RavennaL’ipotesi che il rapinatore utilizzasse anche il treno per i suoi spostamenti ha trovato conferma dall’esame delle numerose ore di registrazione delle videocamere di sorveglianza delle aree interessate dai fatti e nei pressi delle stazioni ferroviarie del circondario.


Grazie anche alla collaborazione degli agenti del polfer di Ravenna, gli investigatori della Mobile hanno individuato la bicicletta utilizzata dal presunto rapinatore, che è stato arrestato in stazione a Cervia nel momento di salire in sella.


La perquisizione nella residenza dell’uomo ha permesso di rinvenire alcuni capi di abbigliamento (un giubbotto, un cappellino e un paio di scarpe) ritenuti compatibili con quelli utilizzati dal rapinatore nel corso delle varie azioni. Sono in corso ulteriori approfondimenti coordinati dalla procura della Repubblica.


L'articolo Rapina al distributore, sospetto arrestato: riconosciuto grazie a una bici arancione proviene da Ravenna&Dintorni.


Ravenna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza