Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Musei civici di Modena, Giornate del contemporaneo e delle famiglie

A Palazzo Dei Musei al terzo piano sabato 12 al centro c’è la mostra su Oscar Sorgato Domenica 13 ottobre si gioca con bambini e bambine a Occhio alla rosa”. Ingresso libero


MODENA – Con la mostra “Oscar Sorgato. Tenera è la luce. Un protagonista del chiarismo” anche i Musei civici di Modena aderiscono alla “Giornata del contemporaneo” di sabato 12 ottobre. L’esposizione, promossa dai Musei modenesi con Collezione Koelliker di Milano, è visitabile gratuitamente al terzo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino a Modena fino al 10 novembre (da martedì a venerdì dalle 16 alle 19; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19).


La mostra, a cura di Stefano Sbarbaro e Cristina Stefani, pone all’attenzione dei visitatori la vicenda umana e artistica del pittore di origini modenesi, Oscar Sorgato (Modena, 1902 – Milano, 1941) che svolse la sua breve carriera pressoché tutta nel fervido clima artistico della Milano degli anni Trenta.


L’artista è testimone del passaggio che porta al superamento dei canoni plastici del Novecento italiano a favore di un rinnovato approccio pittorico, caratterizzato da una pennellata tenue e sciolta di matrice neoimpressionista che si organizzò nel movimento del chiarismo intorno al critico Edoardo Persico.


La produzione di Sorgato si concentra su due temi fondamentali, la pittura di paesaggio e il ritratto, restituendoci, per il secondo, uno spaccato sociale della stagione del Ventennio e inquadrando le aspirazioni, le fragilità e i turbamenti della borghesia milanese del tempo, con particolare attenzione al femminile che ne favorisce il collegamento con il tema “persona” affrontato dal Festivalfilosofia.


Un’atmosfera evocata in mostra anche dai racconti sonori composti per l’occasione dagli scrittori Andrea Vitali e Roberto Barbolini che, ispirandosi ad alcuni ritratti, proiettano nella finzione letteraria alcune figure dipinte da Sorgato, risvegliandole così dalla loro immobilità, per diventare personaggi e interpreti delle loro storie.


Domenica 13 ottobre, in occasione della “Giornata delle famiglie al Museo”, è in programma un’edizione speciale del gioco “Occhio alla rosa!”, un’avventurosa caccia al particolare per bambini dai 6 ai 12 anni che invita a riconoscere dettagli in opere d’arte esposte nell’intero percorso museale, con un occhio particolare alle mostre in corso, quella su Sorgato e “Fiori vintage. Abiti e accessori 1920-1980”.


Ai giocatori sarà consegnata una foto raffigurante semplici rosette, o piccolissimi particolari di esse, e una schedina su cui specificare, dopo averlo individuato, in che sala si trova, di quale oggetto si tratta e a quale collezione o mostra appartiene. Si può giocare in gruppo o individualmente, a ciclo continuo dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 senza bisogno di prenotazione.


Informazioni online sui Musei (www.museicivici.modena.it).


L'articolo Musei civici di Modena, Giornate del contemporaneo e delle famiglie sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Ravenna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza