Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

I residenti della zona della stazione di Ravenna: «Ci sentiamo stranieri in casa»

Il comitato dell’Isola San Giovanni si lamenta: «Alcol e droga, ordinanze non rispettate, degrado, sporcizia, rumori…»


A pochi giorni dalla soddisfazione dell’Amministrazione per la riuscita degli eventi di inizio luglio che hanno animato i Giardini Speyer («il lavoro svolto sta restituendo alla cittadinanza questo luogo, sul quale l’Amministrazione comunale si è impegnata molto per la sua riqualificazione e continuerà a farlo», sono state le parole dell’assessora Valentina Morigi), arriva una nuova lettera di denuncia del Comitato Nuova Isola San Giovanni. Che sottolinea quelle che vengono definite come le solite criticità dell’area a ridosso della stazione di Ravenna.


«Un mesetto fa un’intrusione in una casa di via Don Bosco, giorni fa un’intrusione in locali chiusi, spaccando una finestra, con conseguente utilizzo dei bagni che sono stati trovati in condizioni vomitevoli, due giorni fa un furto in abitazione di via Monghini, stanotte una serie di vetture sfregiate in via Carducci, gente che si picchia, la sera spesso urli e schiamazzi fino a tardi e gente che consuma alcol in barba all’ordinanza che lo vieterebbe; ma si sa, anzi lo sanno, che dopo una certa ora i controlli non ci sono o se ci sono sono sporadici». Si legge in una nota inviata ai giornali.


«Vorremmo puntare l’attenzione sul fatto che il problema droga esiste, eccome – continua la nota del comitato – anche se ora con le scuole chiuse è un po’ diminuito, ma è un problema che resta nascosto e fatto di sotterfugi, poco evidente agli occhi dei più. L’alcol invece porta degrado, sporcizia, rumori molesti, bivacchi, orinatoi… E qui zona stazione, Speyer, Pallavicini, Carducci, le “rivendite” sono troppe e fungendo da ritrovo soprattutto serale, portano in zona etnie di ogni genere, il che spesso ci fa sentire stranieri in casa».


L'articolo I residenti della zona della stazione di Ravenna: «Ci sentiamo stranieri in casa» proviene da Ravenna&Dintorni.