Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Fino a 30mila euro dalla Regione per gli under 40 che comprano casa sull’Appennino

Secondo bando per contrastare lo spopolamento di 121 comuni montani (in provincia di Ravenna ci sono Brisighella, Casola e Riolo). L’abitazione va tenuta per 5 anni almeno


DCIM100MEDIADJI 0201.JPG

Uno scorcio di Brisighella, tra i comuni coinvolti


Chi è residente in Emilia-Romagna e ha meno di 40 anni potrà ricevere fino a 30mila euro dalla Regione se comprerà casa per andare a vivere in uno dei 121 comuni dell’Appennino (in provincia di Ravenna sono Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme). È la seconda edizione di un bando che mette a disposizione cinque milioni di euro per contrastare spopolamento, invecchiamento e a favorire nuove opportunità di sviluppo in zone montane.


Erano state quasi settecento le domande finanziate con il primo bando del 2020 – rivolto sia all’acquisto che al recupero di immobili – con il quale erano stati stanziati dieci milioni di euro, poi raddoppiati a venti, a fronte dello straordinario successo incontrato: oltre 2.300 le domande ammissibili.


Il nuovo bando prevede fondi solo per l’acquisto della casa per evitare che i contributi regionali vengano sommati e sovrapposti alle agevolazioni nazionali esistenti sulla riqualificazione di immobili, a partire dal superbonus 110%.


Le domande potranno essere presentate dal 12 ottobre al 10 novembre prossimi. Il bando è rivolto a giovani coppie e nuclei familiari, anche composti di una sola persona. Il richiedente dovrà essere nato dopo l’1 gennaio 1982, essere residente in Emilia-Romagna o svolgere un’attività lavorativa esclusiva o prevalente in regione. L’Isee del nucleo familiare non deve essere superiore a 50mila euro. Il contributo è indirizzato all’acquisto di un alloggio in proprietà (limitatamente ad alloggi già esistenti) da adibire a propria residenza abituale per almeno cinque anni. Per lo stesso periodo l’alloggio non potrà essere affittato, né venduto. L’acquisto dell’alloggio deve essere effettuato in data successiva alla approvazione del bando. I contributi sono compresi tra un minimo di 10mila e un massimo di 30mila euro e comunque non potranno superare il 50% delle spese sostenute per l’acquisto dell’immobile.


Il bando prevede punteggi aggiuntivi per chi ha uno o più figli conviventi; per chi hameno di 30 anni; per chi ha già un’attività lavorativa in un comune appenninico; per chi abita in un Comune non montano e trasferisce la residenza in un comune montano. Tra i requisiti premianti anche quelli riferiti alla localizzazione dell’immobile. Verrà infatti attribuito un punteggio più alto a chi acquista casa in Comuni con gli indici di decremento demografico, vecchiaia e reddito più svantaggiati. La graduatoria rimarrà valida per 12 mesi. Chi aveva presentato domanda per il precedente bando e non aveva ottenuto finanziamenti, se non ha ancora acquistato l’alloggio potrà ripresentarla.


L'articolo Fino a 30mila euro dalla Regione per gli under 40 che comprano casa sull’Appennino proviene da Ravenna&Dintorni.


Ravenna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza