Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Domenica 11 agosto Enrico Pieranunzi in concerto a Fontanelice

FONTANELICE (BO) – Perdersi tra i vigneti nella musica senza confini di Enrico Pieranunzi. Così sarà domenica 11 agosto (ore 21.00) a Fontanelice, quando il pianista romano suonerà, per il cartellone di Emilia Romagna Festival, nel Teatro tra i vigneti dell’Agriturismo Le Siepi di San Giovanni, un’oasi di pace immersa nel verde.


Unlimited è il titolo del concerto, a sottolineare la straordinaria abilità di questo artista nel muoversi con disinvoltura fra classica e jazz, senza limiti di genere, senza limiti alla musica. Il blues, Scarlatti, una canzone di Gershwin, una sarabanda di Haendel: il piano solo di Enrico Pieranunzi sfida luoghi comuni e leggi della geometria facendo di jazz e classica due rette parallele che si incontrano. È accaduto già prestissimo nella sua vita musicale, quando i suoni di Charlie Parker, Django Reinhardt, Lee Konitz e Chet Baker vivevano accanto a quelli di Bach e Chopin. Accade ancora oggi, sempre di più, nel suo pianismo libero, personalissimo, senza confini: “Unlimited”, appunto, come recita il titolo del concerto a Fontanelice.


Classe 1949, Enrico Pieranunzi è da molti anni tra i protagonisti più noti e apprezzati della scena jazzistica internazionale. Suona prevalentemente fuori d’Italia è più facile, infatti, ascoltarlo a Parigi, New York o Tokyo che nella sua Roma. Pianista, compositore e arrangiatore ha registrato più di settanta dischi a suo nome spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto. Ha collaborato in concerto o in studio d’incisione, con musicisti come Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron. Eletto tre volte miglior musicista italiano nel referendum “Top Jazz” della rivista Musica Jazz. Tra i suoi riconoscimenti conta il “Django d’or” come miglior musicista europeo nel 1997, l’”Echo Award” in Germania come “Best International Piano Player” nel 2014, e il premio “Una vita per il jazz” assegnatogli (sempre nel 2014) da Musica Jazz. Unico italiano ad aver suonato più volte e registrato a suo nome nello storico “Village Vanguard” di New York, ha portato la sua musica sui palcoscenici di tutto il mondo esibendosi nei maggiori festival internazionali.


Il concerto sarà ospitato nel Teatro tra i vigneti dell’Agriturismo Le Siepi di San Giovanni, un posto di altri tempi all’interno di un antico borgo in sasso, accuratamente ristrutturato. Una struttura immersa nel verde sulle colline imolesi, dove la cucina autentica e genuina della tradizione è accompagnata da una selezione di vini di produzione propria da gustare direttamente su una finestra affacciata su un paesaggio indimenticabile.


In caso di maltempo Fontanelice, via Montanara Lev. 27


Ingresso

€ 10 – gratuità fino a 10 anni


GRAZIE AL SOSTEGNO DI

Agriturismo Le Siepi di San Giovanni; Fondazione Cassa di Risparmio di Imola


CURRICULUM ARTISTI


ENRICO PIERANUNZI Nasce a Roma nel 1949. Pianista, compositore, arrangiatore, ha registrato più di 70 CD a suo nome spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto e collaborando, in concerto o in studio d’incisione, con Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron.

Pluripremiato come miglior musicista italiano nel “Top Jazz”, annualmente indetto dalla rivista “Musica Jazz” (1989, 2003, 2008) e come miglior musicista europeo (Django d’Or, 1997) Pieranunzi ha portato la sua musica sui palcoscenici di tutto il mondo esibendosi nei più importanti festival internazionali, da Montreal a Copenaghen, da Berlino e Madrid a Tokyo, da Rio de Janeiro a Pechino.

A partire dal 1982 si è recato numerose volte negli Stati Uniti dando concerti in varie città tra cui New York, Boston, San Francisco.

Di rilievo la sua partecipazione a Spoleto Festival Usa 2007(Charleston, North Carolina) che ne ha voluto dare un ritratto completo proponendolo in concerti di piano solo, duo e trio.

È l’unico musicista italiano di sempre ed uno dei pochissimi europei ad aver suonato e registrato più volte nello storico “Village Vanguard” di New York con Marc Johnson and Paul Motian (Camjazz, 2010).

Proprio per il “Live at The Village Vanguard” con Marc Johnson e Paul Motian (Camjazz, 2010) gli è stato assegnato nel 2014 l’Echo Jazz Award – equivalente tedesco dello statunitense Grammy – come Best International Piano Player.

La prestigiosa rivista americana “Down Beat” ha incluso il suo CD “Live in Paris”, in trio con Hein Van de Geyn e André Ceccarelli (Challenge), tra i migliori CD del decennio 2000/2010.

Ha composto diverse centinaia di brani, alcuni dei quali sono ormai veri e propri standard suonati e incisi da musicisti di tutto il mondo (“Night bird”, “Don’t forget the poet”, “Fellini’s waltz”).

È stato scritto di lui:

“Pieranunzi è un pianista di intenso lirismo, in grado di swingare con energia e freschezza e, nello stesso tempo, di non perdere mai la sua capacità poetica. La sua musica canta”. (Nat Hentoff, 1990);

“Enrico Pieranunzi immette nuova linfa nel jazz contemporaneo” (Ray Spencer, Jazz Journal International, 1992); “Ricordate il suo nome, perdetevi nella sua musica” (Josef Woodard, Jazz Times, 2000).


XIX EMILIA ROMAGNA FESTIVAL – ERF

dal 6 luglio al 7 settembre 2019


UNLIMITED

ENRICO PIERANUNZI pianoforte


Unlimited, il piano solo di Enrico Pieranunzi nel teatro tra i vigneti di Fontanelice


Domenica 11 agosto, ore 21.00

FONTANELICE Teatro nei Vigneti

Agriturismo Le Siepi di San Giovanni


WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT


L'articolo Domenica 11 agosto Enrico Pieranunzi in concerto a Fontanelice sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.