Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Aperti i primi “temporary shop”, gratis per tre mesi nei negozi sfitti di Faenza

Le quattro attività hanno inaugurato le loro sedi in corso Mazzini, via Pistocchi, corso Matteotti e piazza del Popolo



Inaugurazione I Folletti Creativi
Inaugurazione Di Pop Up Store
Inaugurazione Di Colori E Sapori (2)
Inaugurazione Di Colori E Sapori (1)
Inaugurazione Di Liverani Boutique

Prendono vita nei negozi sfitti del centro storico di Faenza i “Temporary Shop”, i locali temporanei messi a disposizione di attività imprenditoriali, commerciali, artigianali, di servizio e professionali, selezionate attraverso un concorso di idee.


Le quattro attività selezionate hanno inaugurato le loro sedi martedì 9 luglio. Si tratta di Colori e Sapori (corso Mazzini 35), Pop-Up Store (via Pistocchi 7/A), I Folletti Creativi (corso Matteotti 47/1) e Liverani Boutique (piazza del Popolo 33). Al taglio del nastro erano presenti i titolari delle attività, l’assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Faenza Domizio Piroddi e i rappresentanti di Confcommercio Ascom Faenza, Confesercenti, Confartigianato e Cna.


Colori e Sapori è una mostra mercato di aziende romagnole. L’attività riunisce infatti tante proposte tutte dedicate alla Romagna: da ceramiche e falegnameria, a tele stampate e prodotti da forno, passando per conserve, miele e dolciumi. Colori e Sapori propone anche diversi laboratori per bambini, come “giocare con il tornio” nei martedì di luglio, sotto la supervisione del maestro Gino Geminiani, e “stampatura di oggetti in argilla” nei giovedì di luglio per realizzare oggetti in argilla per mezzo di calchi.

Dell’attività fanno parte: Gino Geminiani (titolare), Antonella Amaretti, Ivana Anconelli, Girondino Agribio Società Agricola s.a.s, Elisa Grillini Ceramiche, Dimensione Mosaico di Brighi e Garoni snc, Tessuti stampati a mano di Egidio Miserocchi, Modigliantica snc, Marta Monduzzi, Ceramiche Monica Ortelli, Liliana Ricciardelli, Falegnameria Rubboli Sergio di Rubboli Stefano, Vassura Susanna Sculture in Ceramica e Noriko Yamaguchi.


Pop-Up Store riunisce quattro artisti del territorio che propongono un convivio di creazioni artistiche, lavorando con materiali e tecniche diverse. Al centro dell’attività ci sono, infatti, la ceramica artistica di Fosca Boggi che riproduce in ceramica “vecchi” giocattoli, illustrazioni realizzate su carta con tecniche miste proposte da Mariapia Gambino, creazioni in cartapesta proposte da Piki (Anna Lisa Quarneti), grandi trofei di animali in cartapesta e vecchie poltrone da cinema rivestite con tessuti contemporanei firmate Susanna Marabini. Nei martedì di luglio l’attività propone laboratori a tema e tecniche diversificate, come “Creare con l’argilla” per bambini dai 5 ai 10 anni (16 luglio) e “Reading poetico artigianale”, corso di scrittura creativa (23 luglio).


Artigianato femminile è il mondo de I Folletti Creativi di Daniela Boschi, in cui si potranno trovare lavorazioni e creazioni in tessuti (feltro, panno, cotone) come borse, bambole e oggetti da regalo, a tema e personalizzabili. I prodotti dell’attività sono inoltre esposti nello stand di corso Matteotti durante i Martedì d’estate.


Liverani Boutique di Daniele Liverani è invece un negozio di abbigliamento donna, cerimonia e casual con famosi brand della moda. Nei martedì di luglio l’attività osserverà un’apertura straordinaria con sconti e promozioni dedicate.


L’inaugurazione dei Temporary Shop è la fase finale del bando emesso dal Comune di Faenza per permettere di rilanciare spazi del centro non utilizzati, nell’ambito del progetto Piano per la valorizzazione del centro storico, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna ai sensi della Legge Regionale 41/97. Il bando prevede la possibilità per le attività selezionate di usufruire gratuitamente degli spazi messi a disposizione dal primo luglio al 30 settembre.

Il progetto dei Temporary Shop è realizzato dal Comune di Faenza, in collaborazione con la Cabina di Regia composta da Confartigianato, Confcommercio Ascom Faenza, Confesercenti, Cna e con il sostegno operativo del Consorzio Faenza C’entro.


 


 


 


L'articolo Aperti i primi “temporary shop”, gratis per tre mesi nei negozi sfitti di Faenza proviene da Ravenna&Dintorni.