Ravenna.press

Tutte le notizie su Ravenna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ravenna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Agorà: il 23 novembre debutto nazionale dello spettacolo” I girasoli” con Anna Amadori


CASTELLO D’ARGILE (BO) – Sabato 23 novembre alle ore 21.00 (Teatro La Casa del Popolo, via G. Matteotti 150, Castello d’Argile) debutto nazionale dello spettacolo I girasoli di Fabrice Melquiot, a cura di Anna Amadori, nell’ambito di Agorà, la rassegna teatrale itinerante, nei comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna, con la direzione artistica di Elena Di Gioia.


Anna Amadori debutta con lo spettacolo tratto dal testo del pluripremiato drammaturgo francese Fabrice Melquiot, tradotto appositamente grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna.

In scena un cast di quattro attrici d’eccezione: Anna Amadori, Consuelo Battiston, Marina Occhionero, Giuliana Bianca Vigogna e l’esecuzione musicale dal vivo del Quartetto Senzaspine, appositamente creato e composto dalle musiciste Elisabeth Reolid Felipe, Irene Marzadori, Adele Pätz, Arianna Jasmin Zivas.


In scena quattro donne: una madre e tre figlie. Sono in guerra. La casa è la trincea e il nemico è fuori. La strategia di Violet, la madre, è starsene chiuse e resistere come corpo unico che a poco a poco si sgretola e la lotta diventa tutta interna e fantastica. Le armi sono piatti di pasta immangiabile, brindisi alla chirurgia plastica e alle speranze bandite, vaticini on-line, incontri fulminei di sesso e collezioni d’insetti, sedute di analisi e canzoni incomprensibili, crolli e euforie…La guerra ha il suo esito, la trincea si smobilita, il prezzo è alto e per ognuna diverso.

I Girasoli è tradotto in italiano per la prima volta grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna.


Donne asserragliate, ossessive, rigide, violente, assillate dal ‘fuori’ ma recluse. Al tempo di nuovi femminismi, indago una comunanza di donne oggi – madre e tre figlie – osservo la torsione del desiderio finire in dolore, la solitudine in isolamento, l’amore in fardello. Fabrice Melquiot


Il testo I Girasoli (2017) è una delle opere più recenti del drammaturgo francese Melquiot. I Girasoli ha avuto una prima mise en lecture a maggio 2019 nell’ambito della stagione Agorà.

Lo spettacolo continua il dialogo artistico iniziato nel 2012 con Anna Amadori in Focus Melquiot, progetto di spettacoli e incontri a Bologna e Forlì – ideato e curato da Elena Di Gioia nell’ambito di Face à Face – Parole di Francia per Scene d’Italia – che ha visto fra i suoi eventi il debutto in prima nazionale de L’Inatteso, tradotto anche in questa occasione dal Dipartimento di interpretazione e traduzione dell’Università di Bologna.


Fabrice Melquiot (1972) drammaturgo della scena contemporanea francese. Dopo una formazione d’attore, lavora nella Compagnie des Millefontaines, diretta da Emmanuel Demarcy-Mota. Allo stesso tempo scrive. Nel 1998 sono pubblicati i suoi primi testi per bambini sull’Ecole des loisirs e diffusi su France Culture. Le jardin de Beamon, ha vinto nel 1998 il Premio Paul Gilson. Autore di una ventina di testi pubblicati da L’Ecole des Loisirs e dalle Editions de l’Arche, fra i quali: Les petits mélancoliques, Perlino Comment, Percolateur Blues. Perlino Comment (2001) inaugura la raccolta del Théâtre Jeunesse de l’Arche editore, segue Bouli Miro (2002), sotto la regia di Patrice Douchet, selezionato dalla Comédie Française nel dicembre 2003. Nel 2002, Emmanuel Demarcy-Mota mette in scena due suoi testi: L’inattendu e Le diable en partage. Per quest’ultimo Fabrice Melquiot vede assegnarsi il premio SACD per la miglior pièce radiofonica, il premio Jean-Jacques Gauthier del Figaro e due premi del Syndicat National de la Critique come migliore opera teatrale in lingua francese e rivelazione dell’anno. Nel 2008 ha ricevuto il Prix Théâtre de l’Académie Française per l’insieme della sua opera. I suoi testi sono tradotti in diverse lingue (tedesco, spagnolo, italiano e russo) e rappresentati a livello internazionale. Dal 2012 è direttore del teatro Am Stram Gram a Ginevra. www.fabricemelquiot.fr


Anna Amadori si laurea con Claudio Meldolesi, si forma alla Scuola di Teatro di Bologna e con D. De Fazio, P. Gaulier, C. Smith. Lavora con Teatro Valdoca, Lenz Rifrazioni, Marco Baliani, Claudio Morganti, Letizia Quintavalla, Andrea Adriatico. Fonda e dirige, con Fulvio Ianneo, Teatro Reon. Nel 2008 inizia un proprio lavoro di scrittura e regia (Wonderwoman si è trasferita da Bassure di Herta Muller, L’inatteso di Fabrice Melquiot). Gli spettacoli più recenti portano la firma di Andrea Adriatico: Jackie e le altre (2014), Un pezzo per Sport, ambedue da Elfriede Jelinek, Isisoil (2015) da Petrolio di P.P.Pasolini. Nel 2015/2016 collabora con Deflorian/Tagliarini. Nel 2017 è in Delitto e castigo, regia di Kostantin Bogomolov; dirige e interpreta Rosa Conchiglia, dedicato a Anais Nin, testo di Magdalena Barile, produzione Liberty. Nel 2018, riprende Delitto e Castigo per la tournèe italiana. Cura con Maurizio Cardillo la drammaturgia e la regia di Biancaneve Notturna, progetto di Elena Di Gioia dedicato al poeta Roberto Roversi. www.annaamadori


La Stagione Agorà è promossa da Unione Reno Galliera con il contributo di Regione Emilia-Romagna, direzione artistica Elena Di Gioia. Produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera. Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nei luoghi diffusi di otto comuni della Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale) nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor Unipol Gruppo e Hera Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Società Dolce, Ariostea Broker, Lachiter, Borghi Impianti oleodinamici S.p.a., Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, Gelateria G7, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A.


Agorà

4° EDIZIONE stagione teatrale 2019-2020

Sabato 23 novembre 2019 – ore 21

Teatro Comunale La Casa del Popolo

via G. Matteotti 150, Castello D’Argile (Bologna)


Anna Amadori – Fabrice Melquiot


I Girasoli

di Fabrice Melquiot

debutto


a cura di Anna Amadori

con Anna Amadori, Consuelo Battiston, Marina Occhionero, Giuliana Bianca Vigogna

musica in scena con il Quartetto Senzaspine


con la vicinanza dello sguardo di Luigi De Angelis

traduzione a cura del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione Università di Bologna

direzione tecnica Alessandro Amato

produzione Liberty in collaborazione con Stagione Agorà e Unione Reno Galliera

con il contributo di Alliance Française di Bologna

un ringraziamento a Alice Faella


Per informazioni:

Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13

Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450

e-mail: biglietteria.teatri@renogalliera.it

Per il programma completo:

www.stagioneagora.it

Biglietti: Intero: € 12, Ridotto:€ 10, Under 18 anni: € 5 Vendita on line di biglietti interi e ridotti sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket


L'articolo Agorà: il 23 novembre debutto nazionale dello spettacolo” I girasoli” con Anna Amadori sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Ravenna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza