Il 25 novembre a Faenza Antonio Collina presenta “Leonardo e la sua Romagna”

1 settimana fa 15
DBR - Data Breach Registry Web tool
Leonardo Da Vinci

La Romagna ha avuto un ruolo fondamentale nella vita e nell’attività di Leonardo da Vinci, già dalla sua giovinezza e non solo nel 1502, al seguito del Valentino. Una attenta ricostruzione cronologica dei suoi soggiorni in Romagna ci porta a una sua presenza a Imola attorno al 1470 e a Faenza dal 1474 al novembre del 1477.

Dei rapporti fra l’artista e le nostre terre, ci parla il libro di Antonio Collina “Leonardo e la sua Romagna” (Editrice Il Ponte Vecchio) che verrà presentato alla Bottega Bertaccini di Faenza venerdì 25 novembre alle ore 18.00. Dialoga con l’Autore l’architetto Davide Cristofani. Leonardo era stato strategicamente collocato al servizio dei Manfredi dallo stesso Lorenzo de’ Medici, signore di Firenze, allo scopo di influenzare le scelte politiche della signoria faentina e nel contempo ottenere informazioni di prima mano su quei dominii. In questo ruolo, il grande artista-scienziato si rese protagonista dello sviluppo urbanistico e architettonico, oltre che militare e artistico-culturale...

Leggi tutto questo Articolo

Il 25 novembre a Faenza Antonio Collina presenta “Leonardo e la sua Romagna”