Cgil ER: “Inaccettabile la reintroduzione dei voucher in agricoltura, hotel, ristorazione, pubblici esercizi e lavoro domestico”

1 settimana fa 12
DBR - Data Breach Registry Web tool
La Cgil regionale segnala con preoccupazione la situazione del Gruppo Teddy riguardo ai voucher (foto d'archivio)

“Tra i diversi contenuti non condivisibili emersi dalle prime anticipazioni del DDL Legge di Bilancio 2023 – commentano CGIL Emilia-Romagna, FILCAMS CGIL Emilia-Romagna e FLAI CGIL Emilia-Romagna – spicca la reintroduzione e l’estensione dei voucher in agricoltura, hotel, ristorazione, pubblici esercizi e lavoro domestico. La reintroduzione e l’estensione fino a 10.000 euro della possibilità di utilizzo, non significa infatti introdurre flessibilità, ma legittimare lo sfruttamento per legge sostituendo contratti regolari con buoni lavoro che di “buono”non hanno proprio nulla. Lo strumento dei voucher venne fortemente limitato nel 2017 dal Governo Gentiloni a seguito della straordinaria mobilitazione della CGIL. Una mobilitazione che si concretizzo nella raccolta di 1,1 milioni di firme per sottoporre i voucher a referendum abrogativo”.

“Abbiamo già visto in passato come i ...

Leggi tutto questo Articolo

Cgil ER: “Inaccettabile la reintroduzione dei voucher in agricoltura, hotel, ristorazione, pubblici esercizi e lavoro domestico”